SILVIA DONADELLO


“Pensieri di una “fotografante” ,imperfetta,inesperta,pigra,creativa , allegra ma non troppo, sensibile anche troppo, simpatica a tratti, malinconica a volte,spesso nostalgica,distratta… praticamente, sempre.”

giovedì 28 gennaio 2016

Dubbi e notizie in cerca di chiarimento





Ciao a tutti miei amici fotopensanti, 

ritorno come al solito dopo  tanto tempo in questo luogo che ho purtroppo trascurato non per mia volontà. 
Ritorno con la notizia che non so se sia vera o no che Mr Blogger abbia deciso di eliminare alcuni followers dai profili o dai blog inattivi o addirittura la rimozione di essi . 

Ripeto, non so se ho capito bene e se qualcuno sapesse  qualcosa in più o informazioni più dettagliate mi farebbe  un piacere se mi spiegasse meglio sempre che abbia  voglia e tempo ovviamente. 

Questa notizia (se è vero quello che ho capito) mi fa arrabbiare e non poco, mi fa arrabbiare il fatto che non è giusto avere l’”ansia” di dover per forza scrivere per non perdere i followers o essere dimenticati. 
Anche sui social network,  chi è amministratore di una pagina ha il pensiero di dover avere abbastanza “mi piace” altrimenti i suoi post non si vedono e la pagina ha una visibilità alquanto ridotta e ti spingono così a pagare per essere più visibile. 

Tutto ciò mi fa letteralmente arrabbiare!cavolo, io ho sempre considerato il blog o una pagina facebook (soprattutto la mia) come un angolo di pace, di sfogo, di condivisione, un luogo di pace, in cui nessuno ti rincorre e ti dice cosa fare o non fare, un mondo in cui ritornare ogni qualvolta lo desideri e tempo permettendo. 

Il tempo, giusto questo, perché a me non è la voglia che manca, ma è il tempo! Potessi trascorrerei tutto il giorno qui dentro, verrei a trovare i miei pochi followers, scriverei un sacco di post, ma ho un lavoro e degli impegni  che purtroppo devo mettere davanti ai miei interessi, ovvero i miei blog, la mia pagina Facebook e le mie foto. 

Insomma, scrivere un post è impegnativo, cosa ne sa la gente di cosa voglia dire scrivere avendo anche un lavoro che ti impegna a tempo pieno o quasi, o se non si ha un lavoro a tempo pieno ci sono i doveri, gli impegni a diminuire il tempo a disposizione. 

Sono proprio abbattuta e scocciata,cioè, voglio dire, passiamo la vita a rincorrere i minuti che passano, le mode, i soldi (questi purtroppo servono a tutti), gli amici che non riusciamo a vedere abbastanza, la salute, l’amore e dobbiamo affannarci anche qui a rincorrere i followers? 

Mi dispiace che questo tipo di interesse non sia  fatto per gente  a cui piace l’idea di avere un piccolo e pacifico angolo virtuale in cui sfogarsi qualche volta, una finestra dal cielo azzurro quando piove o la giornata non è stata delle migliori . 

Scusate le mie parole , e se quello che ho appreso non dovesse essere vero consideratelo per favore solo lo sfogo di una persona che si è informata poco (anche perché non ha avuto tempo, il mio unico e solito problema) . 

Intanto vi abbraccio e vi auguro una splendida serata con la speranza  di riuscire a gestire al meglio le mie giornate e venirvi a trovare più spesso ^^ 

A presto, Silvia ^^